Così parlò Mario Monti: l’eurocompatibilità

Domenica, 23 Febbraio 1992 Il Magnifico Rettore in università gode fama di essere persona di grande rigore, ma anche cortese e a modo: pensate che un giorno, mentre con un mio amico uscivo in Via Sarfatti, si è fermato per tenerci la porta aperta, manco fossimo due belle ragazze, in un curioso rovesciamento dei ruoli. E comunque Mario Monti, che … Continua a leggere

Pronto, chi vede?

Martedi, 11/02/1992 Caro diario, sì lo so, ti trascuro da mesi, ma non me ne volere.L’anno scorso ho battuto un po’ la fiacca e ora mi ritrovo questi esamucci da recuperare. Stamane ne avevo uno e tanto per non farmi mancare niente, ieri sera, mentre mi preparavo la cinquantesima pasta al tonno di fila, ho avuto la bella idea di … Continua a leggere

Il giorno dello Scudetto

Sabato, 02/03/1991 Ci sono giorni in cui lo sport ci ricorda di essere metafora e sublimazione della vita stessa. Giorni in cui la fantasia va letteralmente al potere e ci ricorda con forza che i soldi non sono tutto nella vita. Che non sempre vince chi spende e spande di più. Oggi è stato uno di quei giorni. Dodicimila giovani … Continua a leggere

Tempo di esami

Giovedi, 08/02/1990 In queste ultime settimane ho proprio trascurato il mio diario. Sono sotto esami (Economia Aziendale e Politica, mentre per diritto privato diciamo che ci proveremo a Marzo) :-/ Come sempre arrivo all’ultimo momento, per cui mi sono praticamente isolato dal mondo. L’URSS sta cadendo a pezzi (la Moldavia si è dichiarata indipendente e hanno perfino aperto un McDonalds … Continua a leggere

Cosa rimarrà di questi anni ottanta

Sabato, 30/12/1989 Oggi è il giorno del mio compleanno, ma il pensiero è rivolto a domani. Finisce l’anno, ma soprattutto finisce un decennio che forse ha avuto qualcosa di veramente speciale. Cosa rimane di questi anni ottanta? Se dovessi attingere al mio vissuto forse non ne riemergerei più: questi anni sono stati di continue scoperte, com’è giusto che sia, ma … Continua a leggere

Rivoluzione e sangue

Venerdi, 22/12/1989 Dicevo qualche settimana fa che era una rivoluzione di velluto, o meglio, una rivoluzione rock, ma ci sono anche paesi dove la rivoluzione sta avvenendo in maniera decisamente più cruenta. Incredibile la fine che hanno fatto oggi i Ceausescu in Romania. Ieri il dittatore era sul balcone a parlare alla folla, aspettandosi la solita razione di applausi teleguidati: … Continua a leggere

Chi passa in mezzo ai leoni…

Venerdi, 17/11/1989 Oggi parliamo di Università. Sono matricola in Bocconi e dopo qualche settimana di corsi è il tempo di fare un primo bilancio. La prima cosa che ho imparato è che passare l’ingresso per la parte centrale, in mezzo ai leoni dell’ingresso, porta sfiga. Pare che ci sia un vecchio detto che recita: “Chi passa tra i Leoni non … Continua a leggere

La speranza che viene dal Brasile

Giovedi, 16/11/1989 Ho seguito con una certa curiosità le elezioni brasiliane, le prime elezioni svolte democraticamente dal 1960 in Brasile. Due i contendenti: da una parte il “liberista” Fernando Collor de Mello, giovane (appena 40 anni) e atletico (celebre un suo spot elettorale dove si esibisce in qualche maschia bracciata in piscina) dall’altra il grigio e barbuto sindacalista Luiz Inacio … Continua a leggere

Roma, arriviamo!

Lunedi, 03/04/1989 Si avvicina la gita di classe di quest’anno:                     In quei giorni verranno anche estratte le materie per la matura. Ci rovinerà la gita? Speriam di no…. Tra l’altro a Roma si è dimesso pochi giorni fa il sindaco Pietro Giubilo per una storia di presunte irregolarità legate alla … Continua a leggere