Maturità, tutto finito

Lunedi, 10/07/1989 Oggi ho fatto il tanto fatidico esame orale. Dovevo iniziare alle otto e mezza, ma, siccome alle otto ero davanti alla porta e la commissione era già bell’e pronta, abbiamo leggermente anticipato. In pratica alle otto e mezza ero già fuori e devo dire che è stata proprio una formalità. Un pò di domande “a sorpresa” di storia … Continua a leggere

Election day

Venerdi, 30/06/1989 Distratto come sono dalla maturità (i primi orali stanno cominciando), non ho avuto gran tempo di soffermarmi sulle elezioni europee. Quei polli come me che si erano illusi sulle possibilità del Polo Laico (d’ora in poi Pollo Laico) si sono dovuti ricredere. Alla fine è stato il solito plebiscito scudocrociato (32,91%), ma va sottolineata anche la tenuta del … Continua a leggere

Tacito, tu quoque!

Venerdi, 23/06/1989 La prossima volta che qualcuno mi dirà: “vincere alla lotteria una volta è possibile, ma vincere due volte di fila è statisticamente impossibile” gli riderò in faccia. Oggi, come versione di latino, ci è stato dato un brano di Tacito che avevamo tradotto in classe un mese e mezzo fa e che mi ero rivisto proprio ieri. Tutte … Continua a leggere

Maturità 1989…. ecco i temi!

Giovedi, 22/06/1989 Dopo tanti giorni di tutto sommato serena attesa, finalmente è giunto il momento della verità: ieri abbiamo affrontato la prima prova scritta di maturità, ossia il tema di italiano. Come mi aspettavo, i temi erano semplicemente insulsi, roba che non solo (ovviamente) nulla aveva a vedere con quanto sta succedendo ora nel mondo, ma che costringeva gli studenti … Continua a leggere

Massacro a Tienanmen e morte del sogno cinese

Domenica, 04/06/1989 Già ieri sera al tiggì cominciavano a rimbalzare le drammatiche notizie da Pechino. A quanto pare, una volta calata la notte, l’esercito ha fatto irruzione travolgendo centinaia di studenti e sparando ad altezza d’uomo. Impossibile fare un computo delle vittime, ma è certo che è stato compiuto un massacro. Tramite un mio amico il cui fratello studia Lingue … Continua a leggere

Il mondo guarda Tienanmen

Sabato, 03/06/1989 Mentre pian pianino la Maturità si avvicina inesorabile, ma sono tutto sommato tranquillo (non potevo chiedere di meglio, portare Storia e Italiano agli orali… per gli scritti ci si arrangerà), si segue sempre con maggiore apprensione quanto sta succedendo a Pechino. Com’è noto, da circa un mese gli studenti cinesi stanno occupando la piazza principale di Pechino, Tien … Continua a leggere

Roma, arriviamo!

Lunedi, 03/04/1989 Si avvicina la gita di classe di quest’anno:                     In quei giorni verranno anche estratte le materie per la matura. Ci rovinerà la gita? Speriam di no…. Tra l’altro a Roma si è dimesso pochi giorni fa il sindaco Pietro Giubilo per una storia di presunte irregolarità legate alla … Continua a leggere

Che castigo, questo Dostoevskij!

14/09/1988, Mercoledì Inizia l’ultimo anno di scuola al nostro Liceo Ginnasio G.B.Brocchi e nei primi giorni si fa il punto sulle letture estive consigliate dal mitico Andy. Io, che quest’estate ho scoperto Balzac, Kafka, Hemingway e Knut Hamsun, per dire alcuni dei miei preferiti, confesso di avere fatto un pò di fatica a finire Delitto e Castigo. Mi sembra una … Continua a leggere

Questione di classe

02/11/1987, Lunedì Oggi si scambiano pareri con la mia compagna di classe Marcella, che tra le altre cose mi fa da ‘postina’ per tutti i bigliettini che partono da me verso la prima fila. Si discute su quali siano stati i 5 momenti più esilaranti della storia della nostra classe. La mia personalissima classifica: 1) il nostro prof di Chimica … Continua a leggere

Chi non firma non è un comunista

29/10/1987, Giovedi A scuola dall’anno scorso c’è un piccolo giornalino scolastico, curato da un gruppo di ragazzi un anno più avanti di me. Nemmeno a dirlo, sono i ragazzi più o meno genericamente ‘di sinistra‘, quelli più sicuri di sè nelle assemblee scolastiche, quelli più svegli a dire la loro ogni volta che si parla di attualità o di politica. … Continua a leggere