Il mondo guarda Tienanmen

Sabato, 03/06/1989 Mentre pian pianino la Maturità si avvicina inesorabile, ma sono tutto sommato tranquillo (non potevo chiedere di meglio, portare Storia e Italiano agli orali… per gli scritti ci si arrangerà), si segue sempre con maggiore apprensione quanto sta succedendo a Pechino. Com’è noto, da circa un mese gli studenti cinesi stanno occupando la piazza principale di Pechino, Tien … Continua a leggere

Milano-Livorno, una finale pazzesca

Sabato, 27/05/1989 Incredibile l’epilogo delle finali scudetto di basket. Si giocava la gara decisiva nella bolgia di Livorno dopo che l’Olimpia aveva sprecato il match-ball contro i labronici a Milano appena due giorni prima. Descrivere la gara è relativamente facile, quello che è successo dopo un pò meno. L’Olimpia è stata avanti per gran parte del tempo, grazie all’esperienza e … Continua a leggere

C’è la crisi di governo, tanto per cambiare

Domenica, 21/05/1989 E così anche De Mita ha gettato la spugna. Dopo poco più di 400 giorni, il governo abbandona e rimette il mandato. Paradossale il nostro paese: le cose in economia vanno benone, ma sotto l’apparente stabilità garantita dal pentapartito in realtà cova un’instabilità politica seconda a pochi altri paesi moderni. E un esecutivo privo di consenso non riesce … Continua a leggere

La rivincita dei basettoni

Lunedi, 15/05/1989 El pueblo ha sentenziato: Carlos Menem, il pittoresco candidato giustizialista (peronista) alla presidenza dell’Argentina, sarà il prossimo presidente della nazione sudamericana.   Soprannominato “patillas”, ossia “basette” (e dalle foto credo sia anche chiaro perchè), Menem ieri ha battuto in scioltezza il candidato della Unión Cívica Radical, Eduardo Angeloz: 47% dei voti contro il 32%.         … Continua a leggere

Finali di coppe, l’Italia fa il pieno?

Venerdi, 05/05/1989 Dopo l’esordio l’altro ieri, un pò stentato per la verità, del Napoli nella finale di andata di Coppa UEFA contro lo Stoccarda, con il 2-1 casalingo strappato a pochi minuti dalla fine, è entrato nel vivo un maggio pallonaro che vede le squadre italiane in lizza per aggiudicarsi tutti i massimi trofei continentali. Questo il programma, molto stuzzicante, … Continua a leggere

Novecento Italiano a Palazzo Grassi

Giovedi, 04/05/1989 A volte ci sono certe coincidenze che fanno pensare che ci sia un ordine nascosto nelle cose. Proprio in questo periodo in cui sto preparando la Maturità e sono affascinato da quel mattacchione di Marinetti, ecco che a Venezia Palazzo Grassi ha aperto una grande esposizione tutta italiana. Presenze 1900-1945 è la mega-mostra dedicata al Novecento Italiano, con … Continua a leggere

Ciao…. Ciao!

Giovedi, 27/04/1989   Cominciano già i toccamenti di totani su scala industriale per i mondiali di calcio dell’anno prossimo che come noto si terranno in Italia. Dopo avere scelto la mascotte più brutta della storia dei mondiali, un pupazzo sghembo di quadratini tricolori che viene voglia di sbatterlo sul pavimento e fracassarlo in mille pezzi solo a vederlo in foto, … Continua a leggere

Armando de Razza

Venerdi, 21/04/1989   Incredibile imitatore-comico di Julio Iglesias, Armando de Razza sta facendo furore con la sua “Esperanza d’Escobar” su Rai2. Davvero irresistibile questa demenziale parodia del filone musicale latino-sentimentale.   Ecco il testo, in fantasioso italo-spagnolo: Yo me riquerdo l’ultima noche a Barcellona l’ultimo beso dato alla estazione el pueblo che mira senza una rahone los nostros cuerpos caldos … Continua a leggere

Solidarnosc, finalmente!

Martedi, 18/04/1989 Leggo sul giornale di oggi che finalmente in Polonia Solidarnosc è stata riconosciuta ufficialmente. Credo che sia il primo, vero, passo tangibile del fatto che pian pianino i paesi dell’est si stiano aprendo ad un processo di democratizzazione che non è solo economico, ma finalmente anche politico ed istituzionale.   Ah, che bello vedere a scuola che gli … Continua a leggere

Torna l’incubo stadi

Sabato, 15/04/1989 Ci sono alcuni incubi che non muoiono mai. Uno di questi è l’Heysel, che tutti noi abbiamo rivissuto guardando la tragedia occorsa oggi a Sheffield, dove ben 94 persone hanno perso la vita schiacciate nella calca. Le cause di questa tragedia, assurda nelle modalità e nelle proporzioni, sono ancora da determinarsi: si parla di impreparazione della polizia, di … Continua a leggere