Elezioni, ci siamo

14/06/1987, Domenica E’ il giorno delle elezioni: chi vincerà o perderà non lo so, o meglio, forse ‘vinceranno’ tutti (all’italiana) e chi perderà sonoramente parlerà di ‘lieve arretramento’. Davvero, il linguaggio della politica è insopportabile.  Tra i miei amici, vedo relativamente appassionato alle elezioni il solo Parola, che frequento praticamente tutti i giorni ultimamente: anche lui partirà per un viaggio … Continua a leggere

Scuola, ultimo atto

13/06/1987, Sabato Ultimo giorno di scuola effettivo… clima scherzoso, buon segno, pare che potrò passare un w.e. tranquillo. Meno uno alle elezioni politiche anche: se ne parla un pò a scuola, ovviamente, ma tra tutte le cose interessanti, non riesco a capacitarmi di come ci si possa appassionare alla politica italiana. Si vota, si vota, poi le facce sono sempre … Continua a leggere

Il mistero glasnost

12/06/1987, Venerdì Penultimo giorno di scuola. Un pò di trepidazione ancora, ma la testa è già in vacanza. Oggi mi sono rimaste fissate due cose di quello che sta succedendo nel mondo: Primo, l’incontro Reagan – Gorbaciov a Berlino: alla grande… Reagan ha sfidato Gorbaciov a tirare giù il muro, se si ritiene un vero liberalizzatore. E qui si sono … Continua a leggere

Pianto greco

10/06/1987, Mercoledi Oggi era la partita della verità per noi agli Europei di basket in Grecia. Contro i padroni di casa, l’Italia del Vate Valerio Bianchini cercava una vittoria che spianasse la strada verso le medaglie. Ebbene, ci siamo presi una bella batosta, che il punteggio finale 90-78 non rispecchia appieno. Si chiude dunque con un chiaro fallimento la nostra … Continua a leggere

Novità, anche oggi

09/06/1987, Martedì Oggi bella notizia, passerò due settimane di più in America, i miei sono riusciti a rintracciare dei vecchi amici che vivono a nord di New York. Mi ospiteranno a casa loro e fondamentalmente sarò libero di girare per la grande mela per gran parte del tempo. Un pò di apprensione da parte di tutti, ma un’altra bella cosa … Continua a leggere

Istanbul, Toni Negri e le domande impossibili

08/06/1987, Lunedì Al tiggì si dice che al processo di appello per gli imputati del ‘7 aprile’ non è stata confermata l’accusa di ‘insurrezione contro lo stato’. La figura principale è l’ideologo, presunto o vero, degli eversivi di sinistra Toni Negri. Ora il processo si limita agli episodi di criminalità accertata, agli attentati principalmente: solo ai fatti e non alle … Continua a leggere

Giornata di sport (visto, non praticato…)

07/06/1987, Domenica Oggi mi sono visto la finale del Roland Garros femminile dove quella tedescona della Steffi Graf ha battuto la Navratilova 6-4 4-6 8-6. Partita emozionantissima e forse presto cambio della guardia nelle gerarchie del tennis femminile. Stanotte infine, ultima chiamata per i miei Celtics che cercheranno di accorciare le distanze al Garden in una serie che è diventata … Continua a leggere

Cicciolini e Pannelloni

06/06/1987, Sabato Giornata interessante oggi a scuola. Grande dibattito scatenato dal solito comunista sapiens di un anno avanti che, copia dell’Unità vecchia di 3 giorni alla mano (non ho mai capito il perchè di questi arretrati), durante l’intervallo si è messo a pontificare su tutto e tutti. Un’altra cosa che fatico a capire è come mai ce l’abbiano tanto coi … Continua a leggere

Che ne sarà di Mathias Rust?

05/06/1987, Venerdì Non si è ancora placato il clamore per l’impresa di Mathias Rust, il diciannovenne tedesco che, seguendo la rotta della ferrovia Leningrado – Mosca, col suo piccolo Cessna è atterrato….. in piena Piazza Rossa a Mosca! Non sono ancora certe le sorti del giovane tedesco: pare sia in prigione a Lefertovo, nelle amorevoli manine del KGB, che lo … Continua a leggere

Tempo di letture

04/06/1987, Giovedì   Oggi ho iniziato ‘Less than zero‘ di Bret Easton Ellis, questo libro che ha fatto tanto scalpore l’anno scorso negli USA, un pò per ambientarmi in questa California che mi aspetta, un pò per fare esercizio di inglese. Non avendo un grande vocabolario, devo ricorrere al dizionario molto più spesso di quanto non vorrei e questo sinceramente … Continua a leggere