Pink Floyd in Venice: the day after

Domenica, 16/07/1989 Dopo essere stati in giro tutta la notte a ballare e passeggiare in una Venezia sconvolta dall’invasione di 200.000 persone, in un’atmosfera di rara eccitazione resa febbrile dai pericoli corsi, lo spettacolo cui abbiamo assistito alle prime luci dell’alba affacciandoci su Piazza San Marco deserta va al di là di qualsiasi descrizione possibile. Piazza San Marco era tutta … Continua a leggere

Pink Floyd a Venezia, ovvero il concerto del secolo

Sabato, 15/07/1989 Stamattina siamo partiti piuttosto presto col treno da Bassano per vederci il concerto dei Pink Floyd: oltre a me, Parola e le due danesi, si sono aggregati Romi, suo fratello e un amico del fratello. Il tam-tam degli ultimi giorni che era giunto fino alla piazza bassanese prefigurava un esodo di massa verso Venezia, per cui all’insegna del … Continua a leggere

Addio Nico, femme fatale

21/07/1988, Giovedi   Dai giornali tedeschi apprendo con due giorni di ritardo della morte di Nico, al secolo Christa Päffgen, musa ispiratrice di miti rock e registi, l’angelo biondo dei Velvet Underground. Pare che sia stata una banale caduta dalla bicicletta, a seguito della quale si sarebbe provocata un’emorragia celebrale. Intanto ieri altra notizia di pace: Sudafrica, Angola e Cuba … Continua a leggere

Blasco, cosa mi combini?

03/07/1988, Domenica   Mi sto placidamente rilassando in vista della vacanza studio in Germania e dell’interrail, per cui un pò di tempo in più per seguire anche le news maggiormente triviali – oltre che per fare buone letture – ce l’ho. L’altro ieri, con sommo sgomento del mio compagno di classe Lele (Lelevasca per gli amici), è stato arrestato Vasco … Continua a leggere

Italian… New Wave!

14/01/1988, Giovedi   Da qualche tempo nella colonna sonora delle mie giornate la new wave italiana occupa un posto importante. Non passa giorno ad esempio che non ascolti per intero almeno una volta il clamoroso (secondo me, chiaro) 17 RE dei Litfiba. Onore e merito agli amici Bryan, Ciuffo e Rudolf (quest’ultimo soprattutto): sono stati i primi a portare a scuola i vinili di new … Continua a leggere

La Cura

01/12/1987, Martedi Oggi a Milano al Palatrussardi per vedere il concerto di una delle mie band preferite da tempo: The Cure. Sembra di andare a vedere un grande match, le sensazioni sono quelle: la lunga attesa, la corriera che non arriva più a Vicenza in tempo per l’Intercity, la Stazione Centrale a Milano dove comincio a intravvedere ragazzi/e dalla capigliatura … Continua a leggere

Il ladro gentiluomo

15/11/1987, Domenica Passato quasi un mese dal crollo di Wall Street, mi sono imbattuto in una storia affascinante e controversa. Il protagonista è un giovane yuppie di Manhattan, uno dei tanti che sarebbero dovuti finire in rovina il lunedì nero. Chiamiamolo Jeremy. Jeremy aveva aperto una sua società d’investimento qualche tempo prima del crollo delle borse. Modo di fare affabile, … Continua a leggere

A volte ritornano

11/10/1987, Domenica I fans non ci speravano più l’addio definitivo di Roger Waters: “The Final Cut” sarebbe stato l’ultimo album dei Pink Floyd. E invece no, eccoli di nuovo assieme (senza Roger, purtroppo…) con un album ed un tour mondiale che mi sembra di aver letto toccherà anche l’Italia. Con Jay siam già d’accordo che, se anche dovessero suonare a … Continua a leggere

Welcome back

01/10/1987, Giovedì Quest’estate è volata. Sei settimane di America, assaporando una libertà indescrivibile. Tante cose viste, provate, che non è necessario mettere nero su bianco, tant’è sicuro che mi rimarranno dentro. In America il mio inglese ha subito una regressione impronosticabile nelle ultime quattro settimane, che ho passato al campus della EF di San Diego frequentando intensivamente ragazze giapponesi, francesi … Continua a leggere

Tour de France su TV USA???

26/07/1987, Domenica Oggi in tarda serata incredibilmente su un canale americano è filtrata una notizia dal vecchio continente: l’irlandese Stephen Roche ha vinto il Tour de France. Beffato lo spagnolo Pedro ‘Perico’ Delgado, per cui avevo fatto un gran tifo. Per Roche è la seconda, enorme, affermazione stagionale, dopo essersi aggiudicato il giro d’Italia. Ma la cosa più notevole dal … Continua a leggere