Così parlò Mario Monti: l’eurocompatibilità

Domenica, 23 Febbraio 1992

Il Magnifico Rettore in università gode fama di essere persona di grande rigore, ma anche cortese e a modo: pensate che un giorno, mentre con un mio amico uscivo in Via Sarfatti, si è fermato per tenerci la porta aperta, manco fossimo due belle ragazze, in un curioso rovesciamento dei ruoli.

david lee roth,europa,1992,mario monti,vent'anni faE comunque Mario Monti, che ha da poco rifiutato l’invito di La Malfa a presentarsi alle prossime elezioni come candidato per il Parlamento sotto la bandiera del PRI, esterna poco, ma quando esterna riesce a fare passare tanti concetti con poche parole.

Ieri alla tavola rotonda organizzata sempre dai repubblicani, il professor Monti era insieme ad altri due economisti che mi piacciono molto, Paolo Savona e Luigi Spaventa ed è riuscito a sintetizzare in un termine – “eurocompatibilità“, appunto – quello che il nostro Paese deve fare nei prossimi anni per diventare davvero un Paese moderno e per non essere cacciato dall’Europa unita.

Il Rettore ha sottolineato come, avendo l’Italia poco tempo per abbassare inflazione e ridurre deficit pubblico, c’è bisogno di:
– una politica di blocco della crescita delle retribuzioni
– una profonda revisione del sistema degli oneri sociali
– una nuova politica della concorrenza.

Quest’ultimo è il vero punto di svolta: anche Savona spiegava che circa il 70% delle imprese Italiane non è esposto alle regole della concorrenza e vive di protezione e potere politico, avendo anche la leva dell’occupazione.
Ciò è semplicemente incompatibile con lo stare in un mercato comune nei prossimi anni e col tenere a galla la competitività della nostra economia.

Tale insieme di condizioni il Magnifico Rettore l’ha chiamato “eurocompatibilità“: in or out, competere o scegliere il declino.

PS: ma perché si usa questo termine “magnifico”… da capire… dai, se lo becco ancora glielo chiedo mentre mi tiene aperta la porta 😉

Video del giorno: il simpaticissimo David Lee Roth, A Lil’ Ain’t Enough

Così parlò Mario Monti: l’eurocompatibilitàultima modifica: 2012-02-23T07:29:00+01:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento