Lenzuola d’oro

25/11/1988, Venerdi

 

No, stavolta Cicciolina non c’entra.
Lenzuola d’oro è il nome in codice dello scandalo che ha decapitato l’intero CdA delle Ferrovie dello Stato, guidato da Lodovico Ligato.

ferrovie.jpgCome mai lenzuola d’oro? In pratica questi facevano delle gare d’appalto, truccate ovviamente con annesso un bel giro di tangenti a quanto pare, per la fornitura a cifre folli di lenzuola usa e getta per i vagoni letto.
A settembre era partita una campagna stampa, spinta soprattutto dai socialisti, che chiedevano l’azzeramento del CdA, ora arrivata all’atto finale.

Dubito comunque che le ferrovie italiane si riprendano a breve, essendo diventate una mangiatoia pubblica senza pari nel mondo industriale.

Leggo che negli anni ’50 ogni 100 lire di costi, le Ferrovie Italiane generavano 96 lire di ricavi. Oggi ne generano 17.
Ha ragione il mio amico Flaco che dice “almeno i biglietti dei treni costano poco in Italia”, ma purtroppo per stimare il costo effettivo, bisogna considerare chi mette le 83 lire mancanti: i contribuenti, o le generazioni future, col meccanismo infernale dell’espansione del debito pubblico.

Tristezza.

Video del giorno: il video di questi giorni è l’ossessiva “Got My Mind Set on You” di George Harrison… mamma mia, pensare che questo era uno dei Beatles….

 

Lenzuola d’oroultima modifica: 2008-11-25T07:32:56+01:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Lenzuola d’oro

Lascia un commento