Europei: e l’Italia va

14/06/1988, Martedi

 

d3b6ceb84e97cbc58ad4f79748e46061.jpgSeconda giornata agli Europei di calcio. Una bella Italia supera la Spagna uno a zero a Francoforte con gol di Luca Vialli.
Turno praticamente passato e primi timidi festeggiamenti in piazza.

Giusto dieci minuti di strombazzamenti, ma meritati per la banda di Vicini.

Comincia a convincere tutti il manipolo di giovani che il cittì ha traghettato in blocco due anni fa dall’under 21 alla nazionale maggiore.

 

Unica eccezione, Roberto Mancini, sulla cui consistenza mentale tutti ormai si interrogano (mandare a fare un culo i giornalisti in diretta mondiale appena dopo avere fatto gol alla Germania all’apertura era una cosa che solo a lui poteva venire in mente…..).

 

Comunque sia, grande la Giovine Italia di Vicini e adesso si comincia a sognare davvero.

Video del giorno: Sign your name di Terence Trent d’Arby, vero tormentone di queste calorose giornate di inizio estate:

Europei: e l’Italia vaultima modifica: 2008-06-14T09:40:00+02:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo