Bernardo, l’Imperatore

12/04/1988, Martedì

Come era nelle attese, l’Ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci ha fatto razzia di statuette nella notte degli Oscar di ieri.

8c00954860480d23916ee7a79145f0a7.jpgBen nove le statuette portate a casa dal kolossal incentrato sulla vita di Pu Yi, l’ultimo imperatore del Celeste Impero: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura non originale, miglior scenografia, miglior fotografia, miglior montaggio, miglior musica, miglior costumista, miglior sonoro.

 Anche se si tratta di una co-produzione internazionale (sino-franco-italo-britannica), molti commentatori la stanno presentando come un trionfo del cinema italiano, tornato – si suppone – ai fasti dell’epoca d’oro del Neorealismo.

A me la retorica nazionalista non piace proprio, ma considerando che alcune statuette, oltre alla regia, sono italiane doc (es. la fotografia con Vittorio Storaro e la scenografia con Ferdinando Scarfiotti), difficile non sentirsi un pochino orgogliosi oggi.

P.S.: il film l’ho visto, in una sala gremita in ogni ordine di posti in Viale dei Martiri, ma ci sono alcune cose che non ho ben capito, mi sa che devo studiarmi un pò di più la storia cinese prima di rivederlo :-/

 

Video del giorno: la stupenda Suedehead di Morrissey


Morrissey – Suedehead
Caricato da jpdc11

Bernardo, l’Imperatoreultima modifica: 2008-04-12T10:25:00+02:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Bernardo, l’Imperatore

I commenti sono chiusi.