Fine di un Governo

13/03/1988, Domenica

 

d5215b26cb4bedf85ffa95eebfce70aa.jpgL’altro ieri si è dimesso per la terza e definitiva volta il giovane presidente del Consiglio Giovanni Goria.
Si era dimesso la prima volta a Ottobre, dopo appena un mese di lavoro effettivo, ma poi era stato in qualche modo riconfermato.

E’ durato meno di un anno, come tanti altri governi della Repubblica: ma forse stavolta le crepe del Pentapartito non potranno essere rinsaldate tanto facilmente.

La cosa che non mi torna tanto è che i governi cadono ad ogni cambio di stagione, ma il paese lo stesso va… come se la politica fosse un fattore di contorno, del tutto ininfluente.
O forse pagheremo in un futuro le conseguenza di questa mancanza di capacità di governo?

E’ una delle tante equazioni che non mi tornano.

Mi dispiace comunque per Goria, in mezzo a tante cariatidi ultra-settantenni ci faceva la bella figura di un ragazzino, un pò ingenerosa con lui la vignetta di Forattini, che lo disegna senza viso, con solo una barba, quasi a sottolinearne l’impalpabilità a livello di peso politico.

 

Video del giorno:  I should be so lucky di questa australiana carina che avrà appena un paio d’anni più di me, Kylie Minogue, la canzone è roba da spaccarle in testa il disco, ma è carina davvero 🙂 

Fine di un Governoultima modifica: 2008-03-13T11:25:00+01:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Fine di un Governo

I commenti sono chiusi.