New York, New York…

19/07/1987, Domenica

E così alla fine sono partito da Malpensa per un’avventura che probabilmente ricorderò tutta la vita: 6 settimane di USA, 2 a nord di NY, ospite di vecchi amici di famiglia, 4 a San Diego, nello scintillante campus dei cataloghi EF.

Parlando di vecchi amici di famiglia, c’era il piccolo problema che non li vedevo da almeno sei anni (e loro non vedevano me da quando ero un bambinetto di quinta elementare), quindi c’era un pò di patema da parte mia: li avrei riconosciuti all’aeroporto? E se non li avessi trovati? Vai nel miglior albergo dell’aeroporto e chiama a casa, mi aveva detto mio padre.

E alla fine stava quasi andando così. Al JFK per qualche ragione c’era una bolgia inenarrabile agli arrivi. Ho anche rischiato di essere travolto da un nero enorme che guidava un carrello portavaligie.

Alla fine, quando proprio stavo per perdere le speranze di trovare chi di dovere, ho sentito che qualcuno mi afferrava il braccio e chiamava il mio nome.

Come avrà fatto a riconoscermi proprio non so, ma l’importante ora è trovarmi nelle highways che mi portano in una cittadina a nord di New York, dove comincia la mia avventura americana.

 

Video del giorno: Why can’t this be love dei Van Halen

New York, New York…ultima modifica: 2007-07-19T08:50:00+02:00da 20annifa
Reposta per primo quest’articolo